Memorial Fratel Mario e Fratel Carlo – Giaveno

Memorial Fratel Mario e Fratel Carlo – Giaveno Memorial Fratel Mario e Fratel Carlo – Giaveno Memorial Fratel Mario e Fratel Carlo – Giaveno Memorial Fratel Mario e Fratel Carlo – Giaveno Memorial Fratel Mario e Fratel Carlo – Giaveno Memorial Fratel Mario e Fratel Carlo – Giaveno Memorial Fratel Mario e Fratel Carlo – Giaveno Memorial Fratel Mario e Fratel Carlo – Giaveno Memorial Fratel Mario e Fratel Carlo – Giaveno Memorial Fratel Mario e Fratel Carlo – Giaveno Memorial Fratel Mario e Fratel Carlo – Giaveno Memorial Fratel Mario e Fratel Carlo – Giaveno Memorial Fratel Mario e Fratel Carlo – Giaveno Memorial Fratel Mario e Fratel Carlo – Giaveno Memorial Fratel Mario e Fratel Carlo – Giaveno Memorial Fratel Mario e Fratel Carlo – Giaveno Memorial Fratel Mario e Fratel Carlo – Giaveno Memorial Fratel Mario e Fratel Carlo – Giaveno Memorial Fratel Mario e Fratel Carlo – Giaveno Memorial Fratel Mario e Fratel Carlo – Giaveno Memorial Fratel Mario e Fratel Carlo – Giaveno

Memorial Fratel Mario e Fratel Carlo – Giaveno

Sabato 30 Maggio 2015 abbiamo risposto con grande entusiasmo al consueto meeting di Giaveno, intitolato a due figure che gli amanti dell’atletica piemontese hanno ben conosciuto. Fratel Mario e Fratel Carlo hanno non solo fondato l’US La Salle Giaveno nel 1969, ma anche saputo trasmettere a generazioni di ragazzi e atleti la passione per il nostro sport.

Quindi nonostante i tanti impegni che fra ponte e comunioni/cresime si sono affollati nel weekend, quattro nostri atleti si sono presentati in pista per onorare le proprie gare!

Casci Giorgio nella categoria “Esordienti C” (i più piccoli) ha corso i 50metri piani e si è cimentato con un percorso-gimkana assieme ad altri coetanei.

Bravo Giovanna e Gugliemetti Chiara hanno affrontato il triathlon di prove dedicato agli “Esordienti A” (su cui purtroppo non abbiamo un riscontro di risultati ufficiali. Nel lancio del Vortex Giovanna realizza un primo lancio lunghissimo (intorno ai 23m) purtroppo nullo e si deve accontentare dei 17m della seconda prova. Seconda prova che vede Chiara al nullo, senza riuscire a migliorare quindi la precedente misura, comunque lontana dal personale di Villanova D’Asti. Decisamente meglio nella velocità: entrambe arrivano seconde nelle proprie batterie correndo bene. La prova dei 600m è quella finale ed anche la più impegnativa. Giovanna vince con un’ottima tattica di gara nonostante un inizio scoppiettante con tanto di caduta di una delle altre concorrenti. In progressione finale ferma i cronometri su 2’05″2 mentre Chiara amministra la sua gara e la completa in 2’28″0.

Bravo Virginia torna a farsi vedere sul salto in lungo e i 600 metri. Nel primo, nonostante dei salti di prova molto ben riusciti, non riesce ad azzeccare pedana e rincorsa, chiudendo quinta con 3,23m. Ottima prova nei 600 metri, dove non si lascia trarre in inganno da una partenza molto veloce e amministra ottimamente la gara chiudendo al secondo posto totale con 2’02″9.

Una bella (e lunghissima giornata) in cui siamo contenti aver potuto partecipare ad un appuntamento dedicato a due grandi belle personalità dell’atletica piemontese!

Commenti ()